TRIPADVISOR DIVENTA SOCIAL: LE 10 COSE DA SAPERE PER USARLO CORRETTAMENTE

DA QUALCHE GIORNO TRIPADVISOR SI È TRASFORMATO IN UN SOCIAL NETWORK, CON LIKE, POST E FOLLOWERS PROPRIO COME INSTAGRAM E FACEBOOK. SEGUI I NOSTRI CONSIGLI PER SFRUTTARNE TUTTE LE POTENZIALITÀ E CONDVIDERE LE TUE ESPERIENZE CON I TUOI AMICI.

Anni fa, prima della grande rivoluzione digitale che ha colpito la nostra società, scegliere un ristorante dove passare un po’ di tempo in compagnia e mangiare qualcosa era un’azione lasciata all’istinto, alla fantasia, all’ispirazione o al semplice passaparola.

Oggi è tutto diverso, è cambiato il concetto di scelta che nella maggior parte dei casi è legata alla speranza di non prendere un “bidone”, spendere meno, cercare un piatto o un servizio specifico.

Scompaiono alcune variabili dalla scelta, l’intuito ad esempio, quante persone entrano in un ristorante perché ispirate? Magari a primo acchito un ristorante ci conquista, ma poi tiriamo fuori lo smartphone, apriamo l’app di TripAdvisor e il gioco è fatto, la nostra scelta si baserà sulle stelline e sui commenti più recenti.

uomo con smartphone in mano

TripAdvisor, e tutte le piattaforme della stessa tipologia, hanno portato in dote al consumatore uno strumento di incredibile utilità poiché hanno reso il famoso passaparola un’azione virale, immediata e di enorme forza comunicativa. Tuttavia è doveroso constatare che i pericoli sono a portata di mano; se TripAdvisor non è usato nelle giuste modalità c’è il grosso rischio di cadere in malintesi, bufale o addirittura ristoranti inventati. In questo articolo vi sveleremo 10 consigli per usare nella maniera corretta TripAdvisor.

1 Non tutte le recensioni sono vere

Sembra banale ma bisogna dirlo, su TripAdvisor non tutte le recensioni sono vere! Chiunque può iscriversi, creare un profilo e cominciare a scrivere recensioni a random senza avere effettivamente fruito di un servizio, ristorante, hotel ecc. Ma non preoccupatevi, riconoscerle non è così difficile; a meno che non si tratti di un fake-recensore seriale, la maggior parte delle persone che pubblicano recensioni false hanno un profilo con un bassissimo numero di recensioni, creato apposta per gettare fango sull’attività di una persona antipatica o di un competitor. Nel caso ci siano delle foto, verificate che non siano prese da Google o scaricate da un’altra recensione e ripubblicate.

2 Controllare il profilo del recensore (numero recensioni, voti utili, media delle sue recensioni e tipo di viaggiatore quindi interessi ecc.)                                                            Dare un’occhiata al profilo dell’autore della recensione non è mai una cattiva idea, cliccando sulla sua immagine potrete avere una prima panoramica del numero delle sue recensioni, dei voti utili e vedere il numero di recensioni diviso per stelline. Aprendo il profilo invece sarete in grado di scoprire moltissime informazioni utili. Il numero di recensioni è importantissimo, la recensione di un utente che ne ha già scritte 150 è sicuramente molto più utile di quella di un utente che ne ha scritte 3, sia chiaro non perché gli utenti che ne hanno scritte poche non le sappiano scrivere o scrivano cavolate ma perché un recensore esperto è avvezzo a farle e possiede più termini di paragone. Il numero di voti utili è importantissimo, un utente con 250 recensioni all’attivo e 3 voti utili potrebbe essere meno d’aiuto di un utente che ha scritto 75 recensioni e ha 40 voti utili. Anche lo stile di viaggio è un dettaglio da non trascurare, ad esempio se l’utente che ha scritto la recensione nella sua descrizione ha attributi come “zaino in spalla, all’avventura e viaggiatore low-cost” sarà probabilmente un recensore con grande spirito di adattamento e poco propenso a scrivere recensioni. Se leggerete una recensione valutando questa serie di informazione potrete avere molti più spunti di quello che credete.

3 Vedere quanto sono datate le recensioni

Controllate quanto sono vecchie le recensioni che leggete, un commento molto positivo potrebbe risalire a 2 mesi prima e la situazione con l’alta stagione potrebbe essere cambiata, oppure no.

4 Vedere i distintivi

Sempre sul profilo dell’utente, è possibile vedere quanti e quali distintivi possiede. Un distintivo è assegnato all’utente da TripAdvisor in base a diversi elementi. Se un utente ha scritto 55 recensioni su alberghi avrà un distintivo da “Grande Esperto di Hotel” e dunque starete leggendo la recensione di un utente abituato a vedere e giudicare molti alberghi.

5 Assicurarsi che il ristorante/hotel/attrazione esista davvero

Non ci crederete ma il ristorante The Shed at Dulwic, numero 1 tra i 18.092 ristoranti di Londra su TripAdvisor, un posto esclusivo dove assaporare ricette tipiche della cucina britannica, in realtà non esisteva ed era strato creato da un giornalista freelance allo scopo di dimostrare quanto sia fallace il sistema TripAdvisor. Attenzione ad attività di questo tipo!

hamburger gourmet ristorante italiano tripadvisor

6 TripAdvisor non recensisce solo ristoranti

Non tutti sanno che sulla piattaforma non ci sono solo recensioni di ristoranti e hotel, potreste raccogliere informazioni utili anche su attrazioni (tour organizzati), musei, piazze, parchi, escursioni e addirittura voli aerei.

toyota aygo presentazione copenhagen

7 Trip Advisor ha una forum community per le tue domande

Vi capita mai di scorrere tra le recensioni e non trovare la risposta che cercavate? Sappiate che TripAdvisor è dotato di un forum community per chiedere informazioni ad altri viaggiatori che hanno già scritto una recensione su quell’attività o semplicemente ci sono stati prima di voi. Controllate che l’informazione che cercate non sia già stata chiesta tra le domande/risposte, nel caso non la troviate è sufficiente cliccare su ”fai una domanda” e attendere che qualche buon’anima risponda.

influencer-marketing-stefano cicchini

8 Leggi sempre la risposta alla recensione

A volte le critiche di un viaggiatore possono essere davvero troppo pesanti e poco oggettive, leggete sempre anche la risposta del titolare dell’attività, come in ogni cosa è sempre bene sentire tutte le campane prima di dare un giudizio!

9 Lascia un voto utile

Aiuta gli altri viaggiatori come te a capire quanto sia utile la recensione che hai appena letto, se ti è servita nella tua scelta perché ti ha dato informazioni utili ed è stata abbastanza chiara lascia un voto utile.

10  Controllare a quando risalgono le recensioni

Buone o cattive le recensioni diventano meno utili quanto più sono addietro nel tempo. Un ristorante che ha preso una serie di 7-8 recensioni da 1 stella due estati fa vedrà la sua media abbassata anche se nell’estate scorsa e quella in corso ha preso tutte recensioni utili. Se c’è stato un miglioramento è un peccato giudicare un ristorante negativamente solo perché due anni prima ha avuto un momento no, sarebbe bene controllare quanto siano vecchie le recensioni negative e nel caso reintegrarlo.

Seguendo questi 10 consigli potrete fare un uso di TripAdvisor certamente più utile, ma non abbassate mai la guardia perché false recensioni, false attività e recensori inesperti sono sempre dietro l’angolo.

#TRIPADVISOR #TURISMO #RECENSIONE #VIAGGI #HOTEL #CONSIGLIDIVIAGGIO

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.

Comments are closed.