Top 5

Ciao a tutti amici dell’architettura! Dopo una lunghiiiiisima pausa dal blog oggi siamo qui  con un nuovo appuntamento della rubrica Top 5! Colgo l’occasione per augurarvi uno spumeggiante 2019 ricco di soddisfazioni e tanta felicità :)

Come iniziare al meglio l’anno se non attraverso una carrellata dei progetti di architettura più belli realizzati nel 2018? Non perdiamoci in chiacchiere e cominciamo subito!

5. Liebian Building, Guiyang, Cina

Risultati immagini per waterfall tower guiyang

curbed.com

Inizierei questa classifica con uno degli edifici più discussi del 2018, ovvero il grattacielo Liebian Building, famosissimo (e oggetto di grandi disappunti) per la sua fontana incorporata nella costruzione. Avendo dedicato un articolo a questo edificio, per ulteriori curiosità vi lascio il link qui.

4. 007 Elements, Austria

Risultati immagini per 007 element

007.com

Il museo 007 Elements dedicato all’agente segreto James Bond si trova a 3.040 metri sulla cima del monte Gaislachkogl in Austria e rappresenta un significativo traguardo ingegneristico per gli architetti Obermoser Arch-Omo, che hanno dovuto realizzare il progetto in condizioni difficili, tra cui nevicate inaspettate. L’installazione si concentra sul film Spectre, riproducendo parte delle ambientazioni girate nella località austriaca. È interessante la scelta di non installare alcun riscaldamento nel museo, nonostante l’ambiente estremo. Ciò è stato fatto in modo che i visitatori vivessero pienamente le condizioni montuose e che non venisse trasferito il calore al permafrost sul sito.

3. The Imprint, Corea del Sud

Risultati immagini per MVRDV, THE IMPRINT,

elledecor.com

Uno dei progetti dello studio finlandese MVRDV realizzati nel 2018 è The Imprint, un nuovo complesso di due edifici a Seoul per il nuovo parco a tema della città chiamato Wonder Box. La sua apparenza monolitica è stemperata da pieghe impossibili, come di un sipario che si alza lasciandoci intravedere ciò che non si dovrebbe vedere. Il rivestimento dorato da’ all’edificio una forte personalità!

2. The Mactan Cebu International Terminal 2, Filippine

Immagine correlata

megawide.com

L’aeroporto è costruito principalmente in legno lamellare e ha una forma ispirata alle onde dell’oceano. All’interno, lo scheletro ad arco della struttura è stato lasciato appositamente a vista e il pavimento è decorato con un intarsio in madreperla iridescente. È stato realizzato dal team: Kenneth Cobonpue, l’interior designer Budji Layug, l’architetto Royal Pineda e l’Integrated Design Associates di Hong Kong. Si tratta del primo aeroporto asiatico realizzato in legno!

1. Qatar National Library, Doha

Risultati immagini per Qatar National Library,

Il premio come miglior progetto del 2018 lo vince lei: la National Library a Doha, capitale del Qatar. Lo studio OMA, in questo progetto, ha saputo creare un bel contrasto tra le linee pulite, quasi brutaliste dell’esterno con l’interno, che vedete in foto.

La biblioteca è un unico grande ambiente interrotto solo da qualche esile colonna e sovrastato da un soffitto bianco lucido a “origami” che riflette e amplifica la già abbondante luce naturale cui provvedono le grandi finestrature a rombo con vetri ondulati autoportanti. I libri sono ovunque, perché sono gli scaffali a delimitare le tre aree a gradoni ascendenti su cui sono organizzate le sale di consultazione e lettura, sorta di “ziggurat” multicolori completamente aperti e affacciati sull’open space.

collage

Anche per oggi è tutto, spero che l’articolo sia di vostro gradimento, come sempre ringrazio chi metterà un “like” al post, vi invito a lasciare un vostro riscontro nella sezione commenti scrivendomi quale è, secondo voi, l’architettura più bella del 2018. E per rimanere sempre aggiornati sulle attività del blog vi invito a seguirmi su Twitter e su Facebook! :D
Non dimenticate di condividere l’articolo con i vostri amici appassionati di architettura e non :D

Qui di seguito le Top 5 pubblicate precedentemente:

Top 5 ⛰️ le baite di montagna più lussuose al mondo

Top 5 

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.

Comments are closed.