L’after della laurea

Buongiorno cari amici, vi scrivo dopo un pò di tempo, reduce dalla mia Laurea, che sì è andata da dio direi e ci son volute ben due feste per celebrarla. Una con amici e l’altra coi parenti. Sono stati due weekend di fuoco questi. Il primo, domenica 18 Novembre, festa a Venezia dal pranzo a tutto il pomeriggio passato ovviamente a bere, amici che mi facevano bere e mi facevano scherzi vicino a Rialto con tutte le persone che ovviamente passavano e si fermavano a vedere lo spettacolo. Non voglio raccontarvi i particolari perché sono ancora debole di stomaco e portarli di nuovo a galla non gioverebbe alla mia salute fisica e mentale. La seconda festa, questa domenica, al ristorante coi parenti, fax simile della Comunione o della Cresima, pioggia torrenziale, disagi in generale ma è andata bene tutto sommato. La parte più divertente sono stati i cugini ubriachi che cercavano di farmi ancora bere e scherzi ma alla fine essendo lucida è andato tutto per il meglio. Ora settimana di pausa, di ripresa fisica e di preparazione per il viaggio a Londra!

Ragazzi finalmente Londra. E’ da quando avevo tipo diciassette anni che ogni anno mi propongo di andare e finalmente quest’anno ci vado realmente. Col culo di avere trovato voli a prezzi decenti anche se si sta avvicinando il Natale e anche l’hotel dove alloggerò sembra decente, un pò in stile moderno, insomma non una classica topaia/ostello inglese con scarafaggi e moquette verde. La moquette forse c’è anche nel mio hotel ma dettagli, è una specie di topos dell’arredamento inglese quindi non mi posso lamentare più di tanto. Il programma è pieno e serrato perché la mia permanenza dura 4 giorni voli inclusi sicché il tempo è poco. Spero di non crepare molto dal freddo e per il ciclo, visto che con un tempismo perfetto arriverà proprio il giorno della partenza. Prego anche di non morire per la English breakfast e per tutte le schifezze che mangerò, essendo abituata a una cucina italiana piena di frutta e verdura e specialmente con caffelatte e cereali a colazione. Tutto sommato sono euforica a partire, penso che entrerò abbastanza nel mood natalizio proprio visitando la città e spero che alcune aspettative vengano soddisfatte e superate. Vi racconterò tutto al mio ritorno, perciò stay tuned.

E voi ci siete stati a Londra? Piaciuta? Raccontatemi un pò le vostre esperienze e aneddoti vari.

Un bacio e buona giornata, Giorgia.

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.

Comments are closed.