Andrea Girolami: venti anni nel tour operating e nel luxury

Andrea Girolami festeggia venti anni di esperienza nel mondo del travel – individuale, di gruppo e luxury – col suo tour operator Ag Boutique Journey.

Andrea Girolami

Andrea Girolami: il travel d’eccellenza

Nata col il nome di Rsi Travel, la società di Andrea Girolami propone soluzioni originali nel settore viaggi (sia individuali sia di gruppo), eventi, wedding e luxury travel. Come riportato dal suo fondatore, durante i venti anni di attività ha sperimentato diverse modulazioni, in un’ottica di perfezionamento “in relazione ai mutamenti del mercato, confermando la natura dinamica e competitiva”. Adesso, “forti dell’ottima reputation raggiunta grazie alla qualità del servizio, alla passione per l’Italia e all’essere client oriented, abbiamo un assetto in grado di scrivere un nuovo capitolo nella storia dell’ospitalità”. Ag Boutique Journey, quindi, si afferma come una realtà dinamica nel mercato del turismo, e partecipa all’internazionalizzazione dei brand del gruppo di cui è parte grazie a una clientela proveniente da ogni angolo del mondo.

Venti anni di esperienza per Ag Boutique Journey di Andrea Girolami

Il percorso professionale di Andrea Girolami ha inizio nel 1994, quando comincia la sua collaborazione con società di consulenza aziendale. Nel 2000 costituisce la società Rsi Travel, tour operator nato dall’amore e dalla passione per l’Italia. Nel corso degli anni, l’attività di Andrea Girolami ha conseguito risultati degni di nota, riuscendosi a posizionare nel mercato dell’incoming come una delle realtà più dinamiche, sino a connotare con la sua internazionalità tutti i brand di AG Group, nel cui ambito è nel frattempo confluita. Il successo ottenuto non è dovuto al caso e, come riportato dallo stesso imprenditore, il segreto è “essere abbastanza grandi e abbastanza piccoli per gestire con efficienza tutti gli aspetti del viaggio dando a ogni programma un tocco personale. “Boutique” non è solo un vezzo né un claim, ma la dimensione giusta per sostenere gli operatori in un momento in cui le vendite disintermediate si pongono come pericolosi concorrenti della professionalità degli agenti, che in noi invece trovano ben più di un fornitore: trovano un appoggio, un amico, un partner”.

 

This entry was posted in Italiano. Bookmark the permalink.

Comments are closed.